L’oroscopo ha una base scientifica?

L'astrologia è una disciplina nata in Mesopotamia circa 4000 anni fa. A darle vita furono i sacerdoti caldei che iniziarono a scrutare il cielo, immaginando l'influenza degli astri sulle vite delle persone. Dal VII al IV secolo a. C., l'astrologia si diffuse in tutta l'area del Mediterraneo, tanto che in Grecia cominciarono a nascere i primi oroscopi individuali. Il II secolo a. C. vede la nascita dell'astroloabio, uno strumento che misura l'altezza degli astri rispetto all'orizzonte e questo portò a stabilire i rapporti tra i diversi settori zodiacali e le parti del corpo umano. Potremmo definire questo momento come quello in cui è nato l'oroscopo.

Nel Medioevo l'accettabilità e la credibilità degli oroscopi furono profondamente discusse. Tommaso D'Aquino riteneva l'astrologia una materia da studiare, complementare alla dottrina cristiana perché poteva aiutare a capire la nascita dell'Universo. Nel 1400 iniziarono a comparire brevi estratti di astrologia all'interno degli almanacchi popolari, tanto che gli oroscopi cominciarono a diventare argomentazioni credibili persino dai papi, come ad esempio Leone X. Nel Cinquecento, la rivoluzione copernicana, sembrò mettere un freno a questa centralità dell'astrologia, anche se il momento fu breve, visto che la Chiesa condannò Copernico riconfermando la centralità terrestre, condividendo di fatto le tesi degli astrologi.

L'astronomo Keplero fu il primo a mettere in dubbio la base scientifica dell'astrologia, definendola come una "figlia sciocca dell'astronomia". Nonostante questo, lo scienziato ne era comunque profondamente affascinato, tanto da elaborare persino degli oroscopi personalizzati. La materia dell'astrologia venne definitivamente liquidata nel Settecento, con l'arrivo dell'Illuminismo.

Su cosa si basa l'astrologia

La base dell'astrologia è senza dubbio la posizione dei pianeti. In base a dove si trovavano alla nascita è determinata personalità ed attitudine individuale perché, secondo le tesi degli astrologi, i corpi celesti emettono onde di diversa intensità capaci di raggiungere le persone, influenzando anche caratteristiche neurologiche e personali. Non esiste comunque alcuna prova scientifica che confermi la teoria dei pianeti.

Secondo gli astrologi la personalità dipende dall'influsso dei pianeti e dei corpi celesti al momento della nascita che, sempre secondo gli astrologi, è l'esatto istante in cui si taglia il cordone ombelicale ed il piccolo respira autonomamente. In quel preciso momento il neonato entra a contatto con gli agenti esterni come la luce, la temperatura o l'aria, tutti elementi influenzati dalla posizione dei corpi celesti.

Anche la Luna influenza l'oroscopo

Secondo gli astrologi, la Luna altera le azioni ed il temperamento umano. Durante il plenilunio, essa attira le sostanze liquide più facilmente. Il corpo umano è composto per il 90% di acqua e quindi subisce gli effetti lunari. La teoria è suggestiva, ma anche questa non è supportata da alcuna prova scientifica.

Il Sole è una stella chiave per l'astrologia perché non emette soltanto luce e calore, ma anche particelle cariche. Una parte di esse riesce a raggiungere la Terra ed è in grado di alterare la personalità individuale a seconda della frequenza. Questa è la teoria supportata dagli astrologi, mentre secondo gli scienziati si tratta di una cosa assolutamente priva di fondamento visto che quotidianamente le persone sono sottoposte ad un'infinità di radiazioni diverse.

Tale influenza è molto forte in specifici segni, ad esempio per un segno di terra come il capricorno, per il quale all'indirizzo https://www.oroscopissimi.it/oroscopo-2021/oroscopo-capricorno-2021.htm si dice che è il momento di fare scelte importanti con il proprio partner.

Conclusione

L'astrologia è certamente una disciplina suggestiva ed affascinante ma si basa su argomentazioni che hanno ben poco a che fare con basi scientifiche. Leggere gli oroscopi può essere un passatempo divertente, ma deve essere inteso come tale e non bisogna lasciarsi influenzare eccessivamente da quanto si legge su un giornale oppure si ascolta in radio o televisione.

Posts created 13

Related Posts

Begin typing your search term above and press enter to search. Press ESC to cancel.

Back To Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi