3 consigli utili per rendere un ingresso accogliente

Scegliere un arredamento ideale per la casa che si desidera è diventato più difficile per via della tanta scelta che il mercato ci offre; però una volta presa la decisione che più ci appaga, tralasciamo sempre l'aspetto del nostro ingresso. L'ingresso è la prima parte della casa che un ospite vede, eppure molti la trascurano, ma con un arredamento adatto possiamo rendere l'ingresso unico e accogliente.

La porta d'ingresso 

La porta d'ingresso è il primo elemento da considerare per la creazione dell'ingresso perfetto. Può essere composto da qualsiasi materiale purchè sia in abbinamento col resto della casa. Un altro aspetto da considerare è la posizione della porta, infatti bisogna scegliere la posizione più distante dal centro della casa per evitare che si sentano dei rumori provenienti da dentro. Se disponiamo di un ingresso, all'esterno poco luminoso, possiamo optare per un porta con dei vetri, magari opachi, che lasci passare la luce ma mantenendo comunque la privacy della casa.

Mobili e utilizzo degli spazi 

Prima di iniziare a scegliere come arredare l'ingresso dobbiamo valutare gli spazi e le funzionalità dei mobili da inserire. Per esempio, se lo spazio lo permette potremmo inserire un mobile che riesca a contenere un appendiabiti, esteticamente bello ma allo stesso tempo funzionale. Dobbiamo rimanere sulla semplicità per evitare di ingombrare troppo l'ingresso. Un altro consiglio è delimitare l'area dell'ingresso, aggiungendo una parete per contenere la luce, ma anche per un fattore estetico. I materiali della parete che sono più in tendenza negli ultimi tempi sono il vetro o il ferro, ottimi per essere decorati elegantemente. Per risaltare ancora di più il nostro ingresso dovremmo giocare sui colori oppure aggiungere una carta da parati, rimanendo sempre e comunque nel contesto della casa. Anche l'utilizzo di uno o più specchi può dare un tocco di originalità all'ambiente.

Originalità dell'ingresso 

L'originalità, oggi giorno, è un aspetto fondamentale per tutto e anche per l'ingresso vale la stessa regola. Usare vasi con fiori, purchè siano proporzionati alle misure dell'ingresso, può risultare all'occhio molto gradevole. Per rendere ancor più originale il nostro ingresso possiamo utilizzare quadri o foto; sono sempre molto belli da vedere, soprattutto se sono ritratti di ricordi personali come viaggi o esperienze di qualsiasi genere. Ovviamente la disposizione di quadri richiede del tempo per evitare che le forme e i colori delle cornici stonino tra loro, non dando l'effetto desiderato. Una cosa invece che tutti abbiamo e che esteticamente sfora dal contesto, è il quadro elettrico. Una soluzione sarebbe coprirlo con un armadietto con degli sportelli, per renderlo accessibile ma sopratutto per non lasciarlo scoperto, evitando che rovini l'atmosfera. In poche case vige la regola di camminare senza scarpe, per questo tipo di eventualità, potremmo inserire una cassapanca che offra un appoggio per togliersi le scarpe comodamente, ma soprattutto che funga da contenitore. Infine, l'ultima regola da seguire è la personalità, un elemento che fa capire che l'ingresso è in linea con il vostro stile, cosi che gli ospiti notino i vostri gusti. Se avete dei gusti particolari e state cercando di arredare la vostra casa come meglio desiderate, un sito che fa al caso vostro è sicuramente: www.ilmobile.it in cui potrete trovare tipologie infinite di arredamenti.

Posts created 34

Related Posts

Begin typing your search term above and press enter to search. Press ESC to cancel.

Back To Top